La conquesta di Sichilia fatta per li Normandi

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search
75px-Tryske1.jpg St'artìculu è scrivutu 'n sicilianu anticu.

Stu ducumentu è n'astrattu nicu di "La conquesta di Sichilia fatta per li Normandi, scritta di frati Simuni di Lintini, cappiddanu reggiu pi Fidiricu III lu Semplici.

- N'anticu scrittu di lu 1358 -


La conquesta di Sichilia fatta per li Normandi

(1358)

Ad laudem omnipotentis Dei et utilitatem legentium ego, frater Simon de Lentino, Regis Friderici Confessor, Magister Cappellanus Regiae Cappellae, standu in Chifalù, anno Domini MCCCLVIII, in la Quatragesima, mi misi in cori incominczari la 'Conquesta di Sichilia fatta per li Normandi', la quali era in gramatica obscura et grossa et mali si potia intendiri. Secundu lu meu pocu sapiri la volsi translatari in nostra lingua vulgari, sulamenti quantu tocca et apparteni a li fatti di Sichilia, lassandu la conquesta di li altri parti di fora di Sichilia [...]

Siddu hai prubbremi a lèggiri nti sta furma, munci ccà:Testu no stilizzatu.

Bibbliografìa[cancia | cancia la surgenti]

  • Simone da Lentini (frate), La conquesta di Sichilia fatta per li Normandi translatata per frati Simuni da lentini (a cura di Giuseppe Rossi-Taibbi, Palermo, Centro di studi filologici e linguistici siciliani, 1954.