Mongolia

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search

St'artìculu nun ha statu traduttu cumpritamenti dâ lingua taliana. S'aviti la vogghia, putìssivu fàrilu puru vui. Grazzi!

Unni s'attrova
Mappa da Mongolia
Bannera da Mongolia

La Mongolia (in mongulu Монгол Улс translittiratu Mongol Uls) è nu statu di l'Asia, cunfinanti a nord cu la Russia e a sud cu la Cina. Nun havi accessu a lu mari. La capitali è Ulan Bator, tene na superfici di 1.566.500 km², E' na ripubblica parlamentari monocamerali.

Giografia[cancia | cancia la surgenti]

Ambienti naturali[cancia | cancia la surgenti]

Lu territoriu s'apprisenta cumu n'ansiemi di terri àvuti (l'altitudini media è di 1580 m.s.m.) colli terri chiù vasce a sud-est, ca comprennenu u Desertu du Gobi. U clima è continentali, cu fortissime escursioni termiche annue; significative differenzi si rilevanu tra i reggioni montuose e u disertu gobbicu. Chiove pocu e nenti, a vegetazione è composta da steppe e poche foresti ariche, a betulla è l'alberu chiù diffusu.

Pupulazioni[cancia | cancia la surgenti]

A Mongolia tene 2.594.100 abbitanti, divisi pe' 2 abbitanti a km². Doppo l'inizio du comunismu è incuminciata a sedentarizzazzioni da popolazzione, cu nu gruassu incrimentu urbanu. A maggioranza su mongoli khalkha (89%), cu minoranzi kazaki, buriati, russi e cinesi, a lingua ufficiali è lu mongulu, diffusi u russu, u cinesi, u kazaku e lu tedescu. A maggioranza su buddisti, mentri i kazaki su mussulmani.

Econumia[cancia | cancia la surgenti]

A Mongolia è passata di nu reggimi economicu feudali-teocraticu a n'economia socialista collettivizzata duranti u XX seculu finu allu 1990 quando è passata a na crisi ecomica du comunismu, pe pua passari all'ultimi anni a n'economia di mercatu a piccoli passi. Poche su l'industrie, l'agricoltura è notevole, ma l'allevamentu ancora di chiù. Si registranu allevamenti ovini, craprini e di cammelli, visti i pascoli steppici vicinu i zone desertiche. Oltre a chissu ci su puru raffinerie e petroliu

Commerciu e comunicazioni[cancia | cancia la surgenti]

Commercie prevalentimenti cu Russia e Cina, ma ci sunu puru Kazakistan e Giappuni. a Vilanza commerciali è sempre vascia. U commerciu esteru è su chiù i prodotti d'allevamentu, minerali e ancunu pocu i lana. A ferrovia è moltu inportanti pe a Mongolia, a colleghe puru cu Pechinu.


Storia[cancia | cancia la surgenti]

Antichità[cancia | cancia la surgenti]

Terra di vari popoli nomadi, ottende l'unità cu Gengis Khan, pe pua finiri suttu a Cina finu allu 1911, vale a diri a fine da Monarchia in Cina.

Indipendenza e riggimi comunista[cancia | cancia la surgenti]

Ottinuta l'indipendenza nto 1911, divente nu regnu indipendenti sutta re Javdzandamba Hutagt III, nto 1921 i comunisti pigghianu u poteri, ma sulu u 1924 (anno da morti du re) a Mongolia divente na rapubblica, sutta a protezioni di l'Unioni Sovietica, duppu a nascita da Cina comunista, i rapporti si tendanu na pocu cu lu paisi. Ntò sto periudu avvianu riforme sia a livellu politicu ca a livello economicu, vene ligata alli paisi comunisti finu allu crollu di l'Unioni Sovietica.

Doppu u crollu du comunismu[cancia | cancia la surgenti]

Ntò 1989 inizie la transizioni democratica versu i paisi occidentali, cu tanti difficolta economiche. I comunisti vannu all'opposizione pe brevi periodi, ma oltre a chissu, se avvianu riforme chiù capitaliste. L'Unioni Dimocratica e lu Partitu Comunista mongolo, a tempi alterni avvianu li riformi necessarie affinché u paisi supere le crisi precedenti. Doppu u bienniu critico 2001-2003 e li successivi aiuti economici russi e cinesi, a Mongolia se stadi avviandu a na nova prospettiva. Ntò 2005 vene elettu u comunista Namabryn Enkhbayar divente presidenti da ripubblica, ntò 2007 Sanajaa Bayar divente primu ministru.


Vuci currilati[cancia | cancia la surgenti]

Commons-logo.svg
Nta Commons s'attròvanu àutri mmàggini rilativi a Mongolia.



Paisi dû Munnu | Asia
Mediu Urienti: Arabbia Saudita | Bahrain | EAU | Giurdania | Iran | Iraq | Israeli | Kuwait | Lìbbanu | Oman | Palestina | Qatar | Siria | Turchìa | Yemen
Asia cintrali: Afganistan | Armenia | Azzirbaiggian | Giorgia | Kazakistan | Kirghizistan | Russia | Tagikistan | Turkmenistan | Uzbekistan
Suttacuntinenti innianu: Bangladesci | Bhutan | India | Maldivi | Nepal | Pakistan | Sri Lanka
Asia livanti: Cina | Giappuni | Corea dû Nord | Corea dû Sud | Mongolia | Taiwan
Asia dû Sud-est: Brunei | Camboggia | Filippini | Indunesia | Laos | Malesia | Myanmar | Singapura | Thailandia | Timor Est | Vietnam