Vergine de Coromoto

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search

Nostra Signora de Coromoto o Vergine de Coromoto è la patrona du Venezzuela. Li cattolici venezzuelani venerano Maria ccu chissu appellativu 'n seguitu a n'apparizioni abbinuta n Venezzuela ntô 1652.

la Vergine del Coromoto

Storia[cancia | cancia la surgenti]

Quannnu la cità di Guanare, capitali ru statu de Portuguesa, fu funnata ntô 1591, l' indiggeni ca abitavanu intra a riggiuni, li Cospes, si ni fujeru versu la selva ntô Nord da cità. Chistu rinniva difficili l'evangelizzazzioni ca a Chiesa Cattolica avia accuminzatu.

L'apparizioni dâ Vergini abbinni ntra a selva alla quale erano fuggiti li indos, l' 8 settemmeri 1652: a Vergine María apparve aru caciccu dei Cospes, l'indio Coromoto (e a sa mogghie), dicendo loro ntà loro lingua: "Jati ara casa di bianchi e chiedite a ddi che vi infondano l'acqua sup'a testa ppe potere ire in cielo". Con questa frase la Vergine chiese a lui e alla sua tribù ca si facessero vattiare.

Secondo la tradizione orale, il cacicco raccontò il fatto al suo encomendero, don Juan Sánchez; questi gli chiese che si preparasse per otto giorni con la sua tribù per ricevere la catechesi ed il vattesimo.

Icona ra Vergine de Coromoto

Vari indigeni cospes se convertirono e se vattiarono, ma non u caciccu, dal momento che non si sentiva a suo agio, visto che ormai non era chiù illu u capu. L'indio Coromoto fuggì, e la Vergine gli apparve un'altra volta; Coromoto, reso cieco dall'ira, alzò il braccio per afferrarla, ma ella sparì, e l'apparizione si materializzò in un marchio fatto di fibra di albero che dopo venne cercata e trovata, ed essa è la reliquia che si venera ancora oggi nel Santuario Nazionale Nostra Signora di Coromoto.

Narra il racconto che Coromoto fu morso da un serpenti vilenusu e ritornò a Guanare, feritu e supa u puntu di morire, e chiese il Battesimo; glielo amministrò un barinese. Dopo il battesimo divenne apostolu ra sa genti: pregò il gruppo di indios cospes ribelli ca jeranu sotto u sò cummannu ca si vattiassero.

Coromoto, cullu numi cristianu de Angelu Custodi, morì dopo na serena vecchiaia.

Canonizzazzione[cancia | cancia la surgenti]

Papa Piu XII, nel 1950, dichiarò Nostra Signora de Coromoto Patrona ru Venezzuela.

U Papa Giuvanni Paulu II incoronò a statua nta sa visita allu santuario mariano di Guanare, e Papa Binidittu XVI elivò u Santuariu Nazzionale de Nostra Signora de Coromoto allu rangu de Basilica Minore.

Liami fora[cancia | cancia la surgenti]

separatore

Riliggiuni
Ateismu - Agnosticismu - Monoteismu - Politeismu - Enoteismu - Panteismu - Animismu
Buddismu | Cunfucianismu | Cristianèsimu | Ebbraismu | Giainismu | Innuismu | Islam | Shintuismu | Tauismu | Zoruastrismu
Diu - testi sacri - cleru - eresia - mituluggia - lista di divinitati