Setti e menzu

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search

Lu setti e menzu è nu jocu di carti. Si joca cu carti siciliani o napulitani.

Li rèuli[cancia | cancia la surgenti]

Sette e menzu riali cu carti napulitani.

Lu mastru duna a ogni jucaturi na carta. La carta vali tanti punti quantu ni rapprisenta: pi esempiu lu sei di coppi vali 6 punti; li fiuri rapprisentanu menzu puntu. Lu jucaturi chi ricevi na carta pò chiamari n'autra carta cû scopu di agghicari a fari 7 e menzu. Siddu lu jucaturi fa cchiossai di 7 e menzu, allura si dici chi scuppiau e l'havi a dichiarari. Lu jucaturi si pensa chi rischia di scuppiari, pò puru firmàrisi prima cu nu punteggiu chi pò essiri cchiù nicu di setti e menzu. La carta dû quattru si pò rifiutari siddu lu jucatura nun la voli. Lu re di oru pò valiri soccuegghié. Nu setti e menzu rializzatu cû re di oru si chiama riali. Vinci lu jucaturi chi havi lu punteggiu cchiù àuutu, e a paritati di punteggiu tra nu jucaturi e lu mastru, è lu mastru chi vinci.