Discussioni:Castrì

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search

.

Castrì[cancia la surgenti]

Nc'era nu ceddu di Castrì ca si ndi scia ampete arì arì sotta nu scorpiu ca ulava e di risate si pisciava, «iata a tte ceddu di Castri».

C'era un uccello di Castrì /che se ne andava a piedi arì arì al di sotto d'uno scorpione che volava/e di risate si scompisciava, «beato te uccello di Castrì».

http://associazioni.monet.modena.it/avanguar/bollettario/estratti/cavalera_39.html



La Gazzetta del Mezzogiorno on the webNc'era nu cozzu di Casaranu ca si pumpò di erderame la manu a tutti mai pi rimpacciu la musciava ... ddu cozzu modde di Casaranu. Nc'era nu ceddu di Castrì ...

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/notizia.asp?IDCategoria=23&IDNotizia=136036



a più paesi, ma con diverso significato (v. Galatina e Castrì), sono generalmente accompagnati da un aneddoto,

http://www.bpp.it/Apulia/html/archivio/1980/III/art/R80III023.html



A Sulitu su' stuscia-cessi, All'Acaia le culi-ppuntate, ... Cuccuìu fu l'insulto rivolto da un cittadino di Calimera al sindaco di Castrì

http://www.bpp.it/Apulia/html/archivio/1980/III/art/R80III023.html



Lu nomu salentinu "Castrì" fu purtatu macari di la salentina User:SkizoFreeNik. P'aviri cchiù nfurmazzioni, jiti a Discussioni:Salentu (tirritoriu). Salutamu! --Sarvaturi 16:45, 2 utt 2007 (UTC)