Schiticchiu

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search

Lo schiticchio è uno stupefacente orale e psicologico, per la prima volta scoperto da 2 giovani niscemesi (S.M. e G.A.) In seguito poi migliorato da Arianna Favazza, che è stata appunto onorata come “membro schiticchiusu d’onore”

L'effetto è simile a quello della marijuana, la durata è variabile.

Per usufruire dello stupefacente è necessario pronunciare le seguenti frasi: "To pa ma squarta" "To pa ma sgricchia" "To pa ma budda" "To pa ma scafazza" "To pa ma torci" "To pa ma'fitta/vinni/catta" "To pa ma rasca" "To pa ma raspa" "To pa ma svintulia" "To pa ma sciavuria" "To pa ma gnuttica" "To pa ma gnutt" Gli effetti saranno: risate, perdita di coscienza e di ecquilibrio, formazione drastica d'urina, non poter smettere di ridere.