San Luigi Gunzaga

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search
Quatru di San Luigi di Giuvanni Franciscu Barbieri dittu u Guercinu Museu Metropolitan Nova York, XVII Seculu

Luigi Gunzaga (Castigliunu di Stivieri (MN), 9 di marzu 1568 - Roma, 21 di giugnu 1591) è un Santu viniratu da Cresia Cattolica.

Biugrafia[cancia | cancia la surgenti]

Fighu di Ferranti Gunzaga e Marta Tana, ricivìu la Prima Comunioni a dudici anni di manu di San Carru Burrumeu. Crisci nò n'ambienti di prijera e carità; cu frati Rodolfu è avviatu na Curti di Fanciscu de’ Medici a Firenzi. Facennu li Sarcizi Spirituali di Santu ‘Gnaziu di Loyola capisci ca a sò vucazioni è di essiri risuìta. Luigi scappa da casa pi difficultà ca metti sò patri e scrivi o Patri Ginirali Acquaviva. Rinunzia a essiri marchìsi e va a Roma no Nuviziatu di Sant’Andria o Quirinali. Doppu essiri statu a Napuli va o Culleggiu Rumanu e lu 25 Novemmiri 1587 fa i voti di riliggiusu. Studenti di teulugìa voli essiri mannatu nall’India; fa a paci cu so frati Rodolfu. Nò 1591 c’è una epidemia di tifu na Capitali e Luigi fa lu vuluntariu mmenzu e malati. Ci vinni na gran frevi e murìu lu 21 Jugnu 1591. Fu biatificatu nò 1605 e fattu Santu nò 1726. Li Papi Paulu VI, Giuvanni Paulu II e Binidittu XIV lu chiamaru “ Donu pi l’autri, frati caritatevoli,esempiu di purità evangelica”. E’ lu Patronu mondiali dâ juvintù cattolica. La Festa è lu 21 Jugnu.

Li Riliquii[cancia | cancia la surgenti]

Lu Corpu è na Cresia di Santu ‘Gnaziu a Roma; a testa è na Basilica di Castigliunu di Stivieri e a mandibbula nà Matrici di Rusalini (SR).

Bibbliografia[cancia | cancia la surgenti]

  • I Santi na Storia, Edizioni Paoline

Liami[cancia | cancia la surgenti]