Occhieppo Superiore

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search
abbiccidariu St'artìculu è scrittu 'n calabrisi di Polistina (RC), vidi '.


Occhieppu Superiori
Sordevolo - panorama.jpg
Nomu ufficiali: Occhieppo Superiore
Riggiuni: Piemonti
Pruvincia: Biella
Cuurdinati: 45°30'N, 8°0'E
Ammustra ntâ mappa
Aria: 5.15 km²
Abbitanti: 2844
Dinsità: ab./km²
Cumuni cunfinanti: Biella, Camburzano, Muzzano, Occhieppo Inferiore, Pollone, Sordevolo
CAP: 13898
Prifissu telefònicu: 015
Situ ufficiali: http://www.comune.occhieppo-superiore.bi.it

Occhieppu Superiori è nu cumuni talianupruvincia di Biella ntô Piemunti.

Personi legati a Occhieppu Superiori[cancia | cancia la surgenti]

  • Pietro Secchia, politicu;
  • Carlo Bernardo Mosca, ingegneri;
  • Luigi Mons. Maffeo, ordinariu militari.

A storia[cancia | cancia la surgenti]

A prima documentazioni scritta che cunferma l'esistenza di Occhieppu Superiori risali a u'XI secolu, all'epuca faciva parti di l'Episcopatu di Vercelli. Tro XII secolu chistu paisi passau a i signuri Bondoni, Dal Pozzo, Avogadro (1600) e ai Savoia. Tro 1619, Carlo Emanuele I concessi Occhieppu Superiori a Arboriu di Gattinara chi u vindiu a Lodovico Rombelli tro 1722.

Tra i numerosi chiesi trovamu chida i [[Santo Stefano|Santu Stefanu, costruita tra u 1600 e u 1700, poi a ristrutturaru tro 1800, a porzioni inferiori du campanili da chiesa, eranu i resti du torrioni di unu di dui castelli medievali. Infatti Occhieppu Superiori cu Occhieppu Inferiori, rappresentavanu nu puntu di difesa du sistema montanu biellesi, contru i Baruni canavesani e i partigiani i Federico I. I dui castelli costruiti attornu a l'anno milli, funzionavanu da fortificazioni, a fini du tricentu furunu devastati da Facino Cane 1391, e poi in gran parti distrutti tro 1527 da Filippo Tornielli tra guerra tra Francia e Spagna

Li atri chiesi costruiti tra u XVI e u XVII, tra cui chida da Beata Vergine di Grazi e di Sant'Elisabetta, cu soi campanili in stili baroccu.

I confraternitI di Occhieppu Superiori, San Giuvanni (1552), Santa Elisabetta (1574) e u SS. Sudario (1675). Tra l'epoca romana, in questu territoriu esistivanu i Cavi d'oru (i cavi da Bessa), i prigioneri venivanu rinchiusi tro carceri occhieppisi.

Toponimu[cancia | cancia la surgenti]

U nomi Occhieppu deriva da Lingua latina Cippus-Cippo-Ceppo.

Amministrazioni[cancia | cancia la surgenti]

Atri informazioni amministrativi[cancia | cancia la surgenti]

U comuni appartenia a Comunità muntana Alta Valli d'Elvu, soppressa tro 2009 e confluita, insemi a Comunità muntana Bassa Valli Elvu, tra Comunità muntana Valli dell'Elvu.

I collegamenti esterni[cancia | cancia la surgenti]