Nabil Salameh

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search

Nabil Ben Salameh è 'nu cantanti palìstinisi nasciutu 'n Libanu, a Ṭrāblus (Tripoli).

Nabil Salameh criscìu 'n Palistina. Travagghìau comu giurnalista a Beirut e pir Al Jazeera comu 'nbiatu di l'Italia, paìsi unni vivi di uommai 25 anni, e iè macari lu cantanti di lu gruppu world music Radiodervish di lu 1997, ddoppu la 'spirienza musicali di Al Darawish. L'11 majiu di lu 2002 cantau assemi a l'Israelliana Noa Centro del Mundo (Centru dô Munnu) ni lu cunsertu di la cantanti cà si tinìu ô Colisseu e trasmittutu 'n diretta di Raittri. Lu 14 sittembri 2007 uttinìa a Bari la citatinanza 'taliana cu lu dicritu dô Prisidenti. Ni la pillìcula d'animazìuni La luna nel deserto (La Luna ni lu Disertu), cu' la riggìa di Cosimo Damiano Damato, Nabil Salameh pristau la vuci a lu pirsunaggiu Muezzin, cantannu Fogh in Nakhal.

Autri vuci[cancia | cancia la surgenti]

Radiodervish

Fogh in Nakhal

La luna nel deserto

Lijami di fora[cancia | cancia la surgenti]

  • (IT) [1]: articulu "Prospettive di governo in Libano dopo il trionfo di Hariri" (Pruspittivi di lu governu ni lu Libbanu ddoppu lu triomfu di Hariri) scrivutu di Nabil Salameh pir Peacereporter.net
  • [2]: lu vìdiu di Amara terra mia (Amara terra me') cu' la riggìa di Franco Battiato
  • [3]: cunsertu di Noa a lu Colisseu ni Youtube