Montebelluna

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search
Montebelluna
Montebelluna, vista dalla chiesa di Santa Maria in Colle 01.JPG
Muttu: Montebelluna paisaggiu
Nomu ufficiali: Montebelluna
Riggiuni: Vènitu
Pruvincia: Trevisu (TV)
Cuurdinati: 45°46'31"N, 12°2'20"E
Ammustra ntâ mappa
Superfici: 49,01 km²
Abbitanti: 31.050
Dinzitati: 634 ab./km²
Cumuni cunfinanti: Altivole, Caerano di San Marco, Cornuda, Crocetta del Montello, Trevignano, Volpago del Montello
CAP: 31044
Prifissu telefònicu: 0423
Situ ufficiali: https://www.comune.montebelluna.tv.it/


Montebelluna è un cumuni talianu 'nto Vènitu, ca s'attrova a 21 chilòmitri di Trevisu capulocu di pruvincia e a 109 metri di lu liveddu di lu mari.

Giografia[cancia | cancia la surgenti]

Centru situatu 'nta pianura a dritta dû ciùmi Piave, 'nta dui rami dû canali Brentella.

Frazzioni[cancia | cancia la surgenti]

Montebelluna havi diversi frazzioni; li cchiù mpurtanti sunnu: Biadene, Caonada, Contea, Guarda, La Pieve (sede comunale), Mercato Vecchio, Posmon, San Gaetano.

Storia[cancia | cancia la surgenti]

Locu ri insediamenti preistorici (necropoli paleovenete), fu abitato pi epoca romana (mons bellonae) e nell'alto medioevo fu possedimento r'i vescovi ri treviso. Divenuto 'n fiorente mircatu e dotato ri privilegi, nta sec. Xii fu conteso do' comune ri treviso, pi costante lotta cu u potere episcopale. Da allura nfinu a la fini du sec. Xiv subì u dominio ri varie signorie, finché nta 1389 entrò a far parti du territorio ri venezia, cui rimase nfinu o 1797. Durante a apprima guìerra mundiali l'abitato fu casi cumpretamenti distruggiuto. [1]

Il centro di Montebelluna negli anni '30 del XX secolo

Munumenta principali e chiesi[cancia | cancia la surgenti]

  • Chiesa di Santa Maria in Colle
  • Chiesa dei Santi Lucia e Vittore
  • Palazzo Municipale
  • Loggia dei Grani.[2]
  • Biblioteca comunale
  • Villa Loredan-van Axel
  • Villa Mocenigo-Biagi (sec. XVII)
  • Villa Zuccareda-Binetti (sec. XVI)
  • Villa Correr-Pisani (Biadene)[3]

Istruzzioni superiori[cancia | cancia la surgenti]

IIS Einaudi Scarpa

I scuole secondarie ri secondo grado ri 'nu certu pisu pri la cità sunnu:

  • Istituto Istruzione Superiore "Primo Levi" (ex liceo ginnasio e scientifico)
  • Istituto Istruzione Superiore "Angela Veronese" (ex scuola magistrale)
  • Istituto Istruzione Superiore "Einaudi-Scarpa", chi òspita li nnirizzi: tecnologico, economico e professionale.
  • I.S.I.S.S. "D. Sartor" Castelfranco Veneto, sezzioni staccata di San Gaetano.[4]


Sucitati[cancia | cancia la surgenti]

Evoluzzioni dimugràfica[cancia | cancia la surgenti]

Etnie e minuranze stranere[cancia | cancia la surgenti]

A 31 dicembri 2017 li straneri residenti 'nto cumuni eranu 3 744, ossia lu 12,0% dâ pupulazzioni. Ri seguitu sunnu ripurtati i gruppi chiu cunsistenti[5]:

  1. Cina 1 074
  2. Romania 615
  3. Marocco 403
  4. Albania 330
  5. Kosovo 238
  6. Ucraina 193
  7. Macedonia del Nord 136
  8. Moldavia 100
  9. Nigeria 56
  10. Ghana 53

Noti[cancia | cancia la surgenti]

  1. Storia sul sito Comune di Montebelluna
  2. «Il corso si chiamerà piazza Dall’Armi». 24 aprile 2015
  3. Sito Microturismo delle Venezie
  4. Scuole secondarie di II grado nel sito Comune Montebelluna
  5. (IT) Bilancio demografico e popolazione residente straniera a 31 dicembri 2017 per sesso e cittadinanza. ISTAT. URL spiatu lu 31 luglio 2018.

Lijami di fora[cancia | cancia la surgenti]