Luviggi Carru Borromeu

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search

Luviggi Carru Borromeu (Graffignana, 25 di uttuviru 1893Pesaru, 4 di giugnettu 1975) fu nu viscuvu talianu.

Biograffìa[cancia | cancia la surgenti]

Nasciu a Graffignana[1] nel 1893, fu ordinatu parrinu ntò 1918; fu cunzacratu viscuvu ausiliari di Lodi lu 2 dicemmiriì 1951 du viscuvu Piatru Calchi Novati.

Lu 28 dicemmiri 1952 fu nominatu viscuvu di Pesaro.[2] Fu padri conciliari durante tutte le sissioni du Conciliu Vaticanu II, e membru du gruppu conservatore Coetus Internationalis Patrum. Ntò 1971 inaugurò la nuova parrocchia de san Carru Borromeu.[3]

Guidò la diocesi fino alla sua morte avvenuta lu 4 giugnettu 1975. Venne sepolto ntà cattitrali diocisana.

Bibliugraffía[cancia | cancia la surgenti]

  • Ernesto Preziosi, "La marea che sale…" Mons. Luigi Borromeo vescovo di Pesaro e l'apertura a sinistra, in sa Frammenti. Quaderni per la ricerca, nº 11, 2007.

Refirenzi[cancia | cancia la surgenti]

  1. Correva l'anno
  2. Mons. Luigi Carlo Borromeo a Pesaro negli anni Cinquanta
  3. La storia della parrocchia

Lijami fora[cancia | cancia la surgenti]