Ganzirri

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search

Ganzirri, dittu puru "Canziri" è un quartieri di Missina, chi si trova a nord dâ cità, a quasi 10 chilòmitri dû centru. E' Canziri si tròva nu lagu, dittu "u pantanu ranni" (superfici mq. 338.400) per distinguirlu da chiddu di Turri Faru (u paisi separatu da Canzirri in località "Canaluni"), chimatu "u pantunu picciriddu" (superfici mq. 263.600). Nte ste laghi si cultìvunu cozzi, fasulari, ostrichi e àutri frutti di mari. U pantanu di Ganzirri avi na profunnità massima di 7 metri, mentre chiddu di Turri Faru arriva a 28. Finu a ducentu anni fa nta zona c'era n'autru lagu, chimatu "u pantanu 'i Margi", cchi fu bonificatu dai Burbuni.

U nomi "Ganzirri" deriva da fusioni di dui paroli arabi: Gadir (ca significa paludi, pantanu) e kansir (porcu, suinu). Finu all'anni '70 via Pantano - a strata oggi china di risturanti parallela a "Via Consolare Pompea" - era in terra battuta e fangu, e attornu c'erano migliaia di cannizzi, pianti di papiru e tanta rarissima fauna.

Ganzirri è na zona chi na vota era abbitata dî suli piscaturi, ma ora addivintau na zona risidinziali aunni stannu li picciulusi dâ cità, e macari cacchi pirsunaggiu famusu natìu di Missina.

Ganzirri, cu Turri Faru, e chiù supra Faru 'i Susu, fòrmanu la punta dâ Trinacria, lu puntu cchiù vicinu ô cuntinenti, picchì lu Strittu di Missina 'nta stu puntu misura sulu tri chilòmitri.

Liami sterni[cancia | cancia la surgenti]

na fotugrafìa di Ganzirri