A priuri e a pustiriuri

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
Jump to navigation Jump to search

Li palori "a priuri" e "a pustiriuri" (di lu latinu "a priori" e "a posteriori"), ntâ accizzioni filusufica, furu ntruduciuti di lu filosufu Immanuel Kant e sunnu usati n ipistimoluggìa p'addistinguiri dui tipi di canuscenza, giustificazzioni o argumintazzioni.
La canuscenza a priuri o videmma giustificazzioni è nnipinnenti di l'ispirienza (p'asempiu 'Tutti chiddi scapuli nun sunnu maritati').
La canuscenza a pustiriuri mmeci è dipinnenti di l'ispirienza o ividenza mpirica (p'asempiu 'Certi scapuli nun sunnu tantu cuntenti di nun èssiri maritati').

Taliati videmma[cancia | cancia la surgenti]