Danti Alighieri

Dâ Wikipedia, la nciclupidìa lìbbira.
(Rinnirizzata di Dante Alighieri)
Jump to navigation Jump to search
Danti nta nu ritrattu di Botticelli.

Danti Alighieri nascìu lu 29 di maiu 1265 a Firenzi di na famigghia guilfa vranca.
Sturiau nta l'Univirsitati di Bulogna e fu cunzidiratu lu primu granni pueta di la lingua vulgari fiurintina. Morìu n esiliu a Ravenna ntô 1321. È lu scritturi di la Commedia, nu puema scrittu nti na forma di vulgari fiurintinu chi evolvìu versu na lingua italiana littiraria, e ca tratta di nu viaggiu ntô nfernu, poi ô purgatoriu, e nfini, ô paraìsu. Lu fini di sta puisia ebbica è ca mancu putemu ragghiungiri di suli lu paraìsu. Avemu a spiari sempri l'aiutu di Diu e avemu a essiri sempri umili. Era lu scritturi dû "dolcestilnovo" e appassiuntu di la scola siciliana. Fu u primu â arricanusciri a littiratura siciliana ntô sagghiu scrittu in latinu De vulgari eloquentia, cca parra ri tutti i vuggari rî Italia circannu chiuddu cca fussi u cchiù miegghiu ppâ littiratura taliana Scrissi puru la Vita nova ca è nu libbru di puisia e di prosa didicatu ô sò amuri, Biatrici.

Talìa puru